cose di lana fatte a mano

venerdì 25 marzo 2011

E' primavera

Sono arrivata anche io. 
Ho deciso di iniziare questo blog, dedicato alla mia grande passione: la Maglia, con questo cappello WURM di katushika, che mi ha dato il permesso di pubblicare qui la traduzione. 
Io non l'ho ancora fatto, ho visto quello fatto dalla mia amica rarato; mi è piaciuto molto ed ho deciso di tradurlo



WURM

filato
 2 matasse di lana grossa cool wool 2000 (100% merino, 160 m per 50 g, in figura colore 536 plum)


ferri
 ferro circolare da 4 mm per metodo magic loop
 ferri a doppia punta o ferro circolare da 3,5 mm per 
iniziare


tensione
 24 punti e 34 ferri  =  10 cm a maglia rasata con i ferri più piccoli

misure
 piccola (media, larga)

pattern
avviare 90 (100, 110) punti usando i ferri a doppia punta da 3,5 mm, mettere il marker ed unire in tondo

fare 12 giri a diritto (dopo alcuni giri, si può provare
ad usare un ferro circolare lungo usando il metodo magic loop, è più veloce)

fare 1 giro a rovescio, 13 giri a diritto

ripiegare all’interno a livello del giro a rovescio (il lato diritto è davanti a voi ed il rovescio è all’interno della piega), riprendere 1 punto dal bordo di avvio e lavorarlo assieme a diritto con 1 punto vivo sul ferro, ripetere per tutti i punti per formare un bordo doppio del cappello

fare 1 giro a diritto quindi passare ai ferri da 4 mm

giro di aumenti: *10 p a diritto, 1 aum, rip da *

iniziare il pattern principale: *5 giri a rov, 4 giri a dir, rip da * per 10 volte (o per la lunghezza desiderata), finire con i giri a rovescio

1° giro di diminuzioni: *1 dir, 2 assieme a dir, rip da *
1 giro a diritto

2° giro di diminuzioni: *1 dir, 2 assieme a dir, rip da *
1 giro a diritto

3° giro di diminuzioni: *2 assieme a dir per tutto il giro

Rompere il filo, con un ago da lana infilarlo nei punti rimasti, tirare bene e chiudere.






E questo è il mio Wurm-hat a due colori





15 commenti:

  1. Buon inizio! E grazie per la traduzione, l'avevo avviato mesi fa ma mi ero fermata perchè non capivo cosa dovevo fare per il bordo... pessima comprensione dell'inglese!
    Che sia una splendida primavera, ciao :-) ros

    RispondiElimina
  2. Ciao Aurelia, grazie per la traduzione di questo cappello che mi piace da matti!!!
    Buon fine settimana
    Laura

    RispondiElimina
  3. Grazie anche a te, Laura, sono contenta che vi piaccia. SE avete qualche problema ad eseguirlo, non esitate a contattarmi.
    Buon lavoro

    RispondiElimina
  4. brava Monelia, cosi' ogni tanto ti farai sentire (leggere, e copiare)

    RispondiElimina
  5. Grazie Ileana, vediamo cosa riuscirò a combinare

    RispondiElimina
  6. grazie, l'avevo visto ma con l'inglese ho qualche problema.

    RispondiElimina
  7. ciao Aurelia!!!

    che bello anche tu una blogger!!!

    RispondiElimina
  8. Bello il cappellino, grazie per la traduzione
    Beatrice

    RispondiElimina
  9. Anche io ho utilizzato la traduzione per farmi il mio wurm!
    Ho inserito il link al tuo blog sul mio blog.
    Grazie per la traduzione e complimenti per i tuoi lavori!

    Carlotta

    RispondiElimina
  10. Grazie Carlotta per il tuo riscontro

    RispondiElimina
  11. Ciao,vorrei chiederti un aiuto per realizzare questo cappello perchè sono alle prime armi. In effetti, non ho assolutamente capito cosa fare in questo punto:
    "ripiegare all’interno a livello del giro a rovescio (il lato diritto è davanti a voi ed il rovescio è all’interno della piega), riprendere 1 punto dal bordo di avvio e lavorarlo assieme a diritto con 1 punto vivo sul ferro, ripetere per tutti i punti per formare un bordo doppio del cappello".
    Se potessi dare una spiegazione più "semplice" te ne sarei grata!
    Grazie mille
    Ale

    RispondiElimina
  12. Ciao Ale, ricapitolando:
    lavori 12 giri a diritto, 1 giro a rovescio, 13 giri a diritto. Il giro a rovescio serve come riferimento perchè é il punto in cui si piega il lavoro a metà, ti ritrovi così le due parti lavorate a maglia rasata a contatto (il rovescio resta all'interno, il diritto all'esterno) e viene un bordo doppio. Poi si lavorano insieme un punto sul ferro con un punto ripreso dal bordo di avvio, fino a che tutti i punti sono stati lavorati insieme.
    Non so se sono riuscita a farmi capire. Spero. Comunque fammi sapere.
    Ciao

    RispondiElimina
  13. Ciao scusami è possibile realizzare questo cappello con i ferri normali e poi fare la cucitura? Se si come?

    RispondiElimina
  14. Certo, lavori con i ferri dritti, aggiungi 1 punto per lato per la cucitura, segui le istruzioni ma invece di lavorare in tondo lavori in ferri di andata e ritorno. Alla fine fai la cucitura.

    RispondiElimina